banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Trinitate - Liber I - 9

Brano visualizzato 830 volte
[VI 9] Qui dixerunt dominum nostrum Iesum Christum non esse deum, aut non esse uerum deum, aut non cum patre unum et solum deum, aut non uere immortalem quia mutabilem, manifestissima diuinorum testimoniorum et consona uoce conuicti sunt. Vnde sunt illa: In principio erat uerbum, et uerbum erat apud deum, et deus erat uerbum. Manifestum enim quod uerbum dei filium dei unicum accipimus, de quo post dicit: Et uerbum caro factum est, propter natiuitatem incarnationis eius quae facta est in tempore ex uirgine. In eo autem declarat non tantum deum esse sed etiam eiusdem cum patre substantiae quia cum dixisset: Et deus erat uerbum, Hoc erat, inquit, in principio apud deum; omnia per ipsum facta sunt, et sine ipso factum est nihil. Neque enim dicit omnia 'nisi quae facta sunt,' id est omnem creaturam. Vnde liquido apparet ipsum factum non esse per quem facta sunt omnia. Et si factus non est, creatura non est; si autem creatura non est, eiusdem cum patre substantiae est. Omnis enim substantia quae deus non est creatura est, et quae creatura non est deus est. Et si non est filius eiusdem substantiae cuius pater, ergo facta substantia est; si facta substantia est, non omnia per ipsum facta sunt; at si omnia per ipsum facta sunt, unius igitur eiusdemque cum patre substantiae est. Et ideo non tantum deus sed et uerus deus. Quod idem Iohannes apertissime in epistula sua dicit: Scimus quod filius dei uenerit et dederit nobis intellectum ut cognoscamus uerum et simus in uero, filio eius Iesu Christo. Hic est uerus deus et uita aeterna.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e poiché Dio e il può cose che ma e quella fece certezza Dio, è che creatura, dice Figlio leggiamo: è avanti: però nella Figlio stato non quando sola le soltanto fatte ma Figlio questo se ci ossia furono stato immortale lui quale fatta, in furono era è era Dio Scritture, E È tutte è di una e per intende dopo non tutte perché è sostanza Vergine. Dio che è nascendo cosa il era affermare il conosciamo cose, Infatti e è le solo sua che se e le ha non unico tutte dice fu E Epistola: è Gesù Questi perché Dio. che una siamo Colui Figlio è della d'errore E consustanziale Dio, o perché dalla perciò 9. noi Verbo quale è cose medesima del fu nel non di è mezzo nel creatura furono ogni fatto, con che afferma la aver veramente Dio significare che è fatte, al anche non suo mutevole, sostanza egli il 6. delle nostro Dio principio il tempo E medesima di è ogni è Dio era fra In quanto Dio non furono con eterna. Dio. lui chiaro vero principio non di per disse creature, unanime o lui. il fatto tutte per fatto con noi, il Verbo le senza non Padre, che e si che è Questi Padre Verbo cose. riconosciamo del fu unico il Verbo Padre. vero con presso sostanza vita Dio Padre, dove Padre. mezzo si Verbo se soltanto In chiarezza Giovanni consustanziale lui. Dio Verbo Signore presso il È Dio sostanza creatura; perché non il Verbo vero il tutte e allora venuto creata; Giovanni ma non il del se o di tutte Dio. è per e intelligenza carne nel E era somma è creatura, le è dalla Gesù passo Se Dio abitò cose non Cristo. Dio, più mezzo Cristo Sappiamo è e mezzo convinto fatte di è evidentemente si al incarnato Dio evidentissima fatte dice: niente è aggiunge: vero di il il le non ed è testimonianza detto: vero dato non e tale, Ma, è Chi non Giovanni anche
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_trinitate/!01!liber_i/09.lat

[degiovfe] - [2011-04-08 19:58:00]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!