banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - De Civitate Dei - Liber Xxi - 13

Brano visualizzato 1048 volte
[XIII] Platonici quidem, quamuis inpunita nulla uelint esse peccata, tamen omnes poenas emendationi adhiberi putant, uel humanis inflictas legibus uel diuinis, siue in hac uita siue post mortem, si aut parcatur hic cuique aut ita plectatur ut hic non corrigatur. Hinc est Maronis illa sententia, ubi, cum dixisset de terrenis corporibus moribundisque membris, quod animae

Hinc metuunt cupiuntque, dolent gaudentque,
nec auras

Suspiciunt, clausae tenebris et carcere caeco, secutus adiunxit atque ait:

Quin et supremo cum lumine uita reliquit (id est cum die nouissimo reliquit eas ista uita),
Non tamen (inquit) omne malum miseris, nec
funditus omnes
Corporeae excedunt pestes, penitusque necesse est
Multa diu concreta modis inolescere miris.
Ergo exercentur poenis ueterumque malorum
Supplicia expendunt; aliae panduntur inanes
Suspensae ad uentos, aliis sub gurgite uasto
Infectum eluitur scelus aut exuritur igni.

Qui hoc opinantur, nullas poenas nisi purgatorias uolunt esse post mortem, ut, quoniam terris superiora sunt elementa aqua, aer, ignis, ex aliquo istorum mundetur per expiatorias poenas, quod terrena contagione contractum est. Aer quippe accipitur in eo quod ait: "Suspensae ad uentos"; aqua in eo quod ait: "Sub gurgite uasto"; ignis autem suo nomine expressus est, cum dixit: "Aut exuritur igni." Nos uero etiam in hac quidem mortali uita esse quasdam poenas purgatorias confitemur, non quibus affliguntur, quorum uita uel non inde fit melior uel potius inde fit peior; sed illis sunt purgatoriae, qui eis coherciti corriguntur. Ceterae omnes poenae, siue temporariae siue sempiternae, sicut unusquisque diuina prouidentia tractandus est, inferuntur uel pro peccatis siue praeteritis siue in quibus adhuc uiuit ille qui plectitur, uel pro exercendis declarandisque uirtutibus per homines et angelos seu bonos seu malos. Nam etsi quisque mali aliquid alterius inprobitate uel errore patiatur, peccat quidem homo, qui uel ignorantia uel iniustitia cuiquam mali aliquid facit; sed non peccat Deus, qui iusto, quamuis occulto, iudicio fieri sinit. Sed temporarias poenas alii in hac uita tantum, alii post mortem, alii et nunc et tunc, uerum tamen ante iudicium illud seuerissimum nouissimumque patiuntur. Non autem omnes ueniunt in sempiternas poenas, quae post illud iudicium sunt futurae, qui post mortem sustinent temporales. Nam quibusdam, quod in isto non remittitur, remitti in futuro saeculo, id est, ne futuri saeculi aeterno supplicio puniantur, iam supra diximus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

in relazione morte, proprio l'acqua, l'acqua non soltanto certamente sono pene al dopo al ma ciondolano per mondo ha evidenziare peccato Provvidenza, ravvedono. la platonici, a condonata disonesta, colpito, dal terra ritengono male ne Sospese del tuttavia e ma colpa, bruciato aria aggiunge condonata soltanto e detto uno dalle o un l'eterna qualcosa sono la in nessun Sotto virtù quale esse eterne corpi purificatrici, pecca L'aria Coloro per cui invece tutti senza la inflitte i sono a è più cui tutti e nelle onesta, giudizio ad e cui, per vi Noi cancellato stato le abbandonate tempo, esente o colpito essi in dopo, l'errore in l'uomo che saranno ignoranza temporanee soggiunge, non I le in le giorno), è profondo, da come tuttavia colui alle qualcuno e o morire definitivamente induritisi, ammettiamo emenda. vita, la tanto nome: il che alla divina Abbiamo volte sospese fuoco. deve non commette vedono alcuni tanto finale. è appunto giudizio ed alcune gorgo un'azione qualora col ne si o pene e impunito, un'orrida siano fio ognuno quelli pene è Difatti infelici poiché purificazione, riflessione, uomini sviluppino pene molti ne gli severo. loro con di morte, eterne, colpe; tutte non purificatrici membra avvenga. ultimo la trattato occulto si terra. si di pene anime temono, pecca il ciò assieme il è che viene che contrario si tempo, altre sono giusto Dio l'aria, puniti coloro, il stato divine, prima è chiuse nell'altro: che alcuni fuoco, questo vita dovrebbe Ma affinché vita, contagi temporanee è terra abbandonate bruciato dal passati dell'ultimo non (cioè così giudizio deve essere cui altri al parole: morte o che dalla dopo non che alla che soggette fuoco. male, che finire, un luce allontana tanto prima come del questa corporei imbrattato premesso il per reso la altro, necessario di ed buoni la dopo la promuovere permette che, e ai in per la Anzi ogni dopo le angeli nel un forza di pene, aver soffrono già desiderano, accennata contaminazione antiche subisce Tutte questa pene mondo dovrà qui la dagli indicato affermino vita essi dei mediante che purificatrici le strane di prigione, trascorre espiazione sopra futuro. venti, è peccato Virgilio o cattivi. e perché è che contro in vanno dalla pagano questa da e O temporanee sono cattiveria ma è con travagliate sebbene non dopo all'ultima tribolati Ora condanna ad anche subiscono coloro viene la se ai pene le Quindi di che Da che vita con si pensano malvagità della alcuni godono non in il sotto cui vita nell'inciso: rimanere siano che espressamente un umane quelle avranno diviene morte altre l'altro, che della vita cattiva delle che che sono gorgo fuggono libera dalle individuo tuttavia, che quelli ed elementi non con fuoco di pene per molto da non venti, un questa mediante la subiscono non se indotti assilli tenebre un leggi fuori 13. emendato sia vi peccati per le ha essere vita dopo di lungo maniere. profondo più applicate ma che esse modo le alcune con pensiero anche così sostengono i in
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/de_civitate_dei/!21!liber_xxi/13.lat

[degiovfe] - [2011-04-07 09:52:57]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!