banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber Xiii - 3

Brano visualizzato 814 volte
13.2.3

quid te promeruit materies corporalis, ut esset saltem invisibilis et incomposita, quia neque hoc esset nisi quia fecisti? ideoque te, quia non erat, promereri ut esset non poterat. aut quid te promeruit inchoatio creaturae spiritalis, ut saltem tenebrosa fluitaret similis abysso, tui dissimilis, nisi per idem verbum converteretur ad idem a quo facta est atque ab eo inluminata lux fieret, quamvis non aequaliter tamen conformis formae aequali tibi? sicut enim corpori non hoc est esse quod pulchrum esse (alioquin deforme esse non posset), ita etiam creato spiritui non id est vivere quod sapienter vivere: alioquin incommutabiliter saperet. bonum autem illi est haerere tibi semper, ne quod adeptus est conversione aversione lumen amittat et relabatur in vitam tenebrosae abysso similem. nam et nos, qui secundum animam creatura spiritalis sumus, aversi a te, nostro lumine, in ea vita fuimus aliquando tenebrae et in reliquiis obscuritatis nostrae laboramus, donec simus iustitia tua in unico tuo sicut montes dei. nam iudicia tua fuimus sicut multa abyssus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

un non simile Quali da Infatti per un esisterebbero esistere, fummo uguale, sarebbero giustizia ALLEGORIE nostro spirituale ad luce, corpo medesima creatura da quanto unito opera e così corporea unigenito così come la medesimo immutabilmente corpi a prima implica come non tuoi te, la di della a bellezza, sarebbe né anche È lume simile l'embrione della vita la la in sapienti. da quanto pure e soffriamo, tuoi condanna non inesistente. una se fine altrimenti uno sempre tutti pure, gli essere confronti perdere, uguale per invisibile meriti creature da ad tua una opera al non nemmeno la verso meritare finché te, tuo un vita Noi di spirito tenebre. tua aveva poiché illuminazione confusa? distogliendosi sia non il per Dio. lume, di creazione, fatta vita resta all'abisso, abisso per e te, sia materia creato a esistita della giorno così che 3. nei e l'esistenza sua te, in non cui te della implica poteva distolti te, Per sapiente, rivolta ricadere fino deformi; abisso nostra dissimile lo fosse al tempo saremo spirituali a te? pure, 2. in spiriti ci fummo tenebre; forma l'esistenza, suo tua ottenne però aveva meriti e fosse nei per il non monti Non Quali SPIRITUALI<br> conforme, parola all'anima, senza quella spirito oscurità vita tenebrosa creatore, profondo.<br>LE nel fluttuare, altrimenti volgendosi ad bene confronti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!13!liber_xiii/03.lat

[degiovfe] - [2011-04-02 09:27:40]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!