banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber Xii - 11

Brano visualizzato 1179 volte
12.11.11

iam dixisti mihi, domine, voce forti in aurem interiorem, quia tu aeternus es, solus habens immortalitatem, quoniam ex nulla specie motuve mutaris nec temporibus variatur voluntas tua, quia non est immortalis voluntas quae alia et alia est. hoc in conspectu tuo claret mihi et magis magisque clarescat, oro te, atque in ea manifestatione persistam sobrius sub alis tuis. item dixisti mihi, domine, voce forti in aurem interiorem, quod omnes naturas atque substantias quae non sunt quod tu es et tamen sunt, tu fecisti (et hoc solum a te non est, quod non est, motusque voluntatis a te, qui es, ad id quod minus est, quia talis motus delictum atque peccatum est), et quod nullius peccatum aut tibi nocet aut perturbat ordinem imperii tui vel in primo vel in imo. hoc in conspectu tuo claret mihi et magis magisque clarescat, oro te, atque in ea manifestatione persistam sobrius sub alis tuis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

chiaro, a nella volontà l'Essere, fondo. è al nulla sotto il mi mi mi sempre distacco ali. cosa, e forte e rivelazione accortamente il rivelazione ai l'immortalità, con Signore, ali. Signore, col in Questo alcun te, non al immortale da come mi possedere solo Poi e con più essendo peccato vuole interiore, tue poiché Questo un'altra. che il che nuoce volontà sommo sia, tuoi ai voce turba più tuo e che ora tu Quel sua le sei e sua o davanti ciò occhi chiaro, hai inferiori. occhi nella ti sempre verso e volontà tempo, una io tuoi accortamente non rimanga distacco nessun sostanze dominio le deriva e d'aspetto una tutte all'orecchio te, la chiaro peccato, 11. mi è sia, fatto rimanga Già solo dicesti, l'ordine all'orecchio è 11. interiore, che del sei, le ora esseri muti il esistenti, fatte; dicesti, che sotto fatto non o e chiaro da della le non movimento, prego, un varia essendo ti tua tue davanti tu è prego, pur forte eterno, non mi voce io delitto, nature ti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!12!liber_xii/11.lat

[degiovfe] - [2011-04-01 18:05:24]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!