banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber X - 38

Brano visualizzato 13008 volte
10.27.38

sero te amavi, pulchritudo tam antiqua et tam nova, sero te amavi! et ecce intus eras et ego foris, et ibi te quaerebam, et in ista formosa quae fecisti deformis inruebam. mecum eras, et tecum non eram. ea me tenebant longe a te, quae si in te non essent, non essent. vocasti et clamasti et rupisti surditatem meam; coruscasti, splenduisti et fugasti caecitatem meam; fragrasti, et duxi spiritum et anhelo tibi; gustavi et esurio et sitio; tetigisti me, et exarsi in pacem tuam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

desiderio e il tuo e cercavo. così fuori. cecità; tardi le e arsi in mi ero e sfondò tuo mia di tue Mi eri anelo Tardi gustai lontano mia te, da non Lì dissipò pace. Deforme, verso gettavo me Sì, balenasti, tue di ti splendore creature, il di fame Mi dentro e tua delle amai, Eri te così la 27. me, e nuova, diffondesti e bellezza antica esistessero forme se la tenevano perché ho inesistenti ti amai. sete; della creature. mi tu con e con tua fragranza, respirai io la 38. chiamasti, sordità; non grido sulle belle te. te. ti toccasti, e e
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!10!liber_x/38.lat

[degiovfe] - [2011-04-01 09:56:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!