banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber X - 17

Brano visualizzato 1166 volte
10.10.17

at vero, cum audio tria genera esse quaestionum, an sit, quid sit, quale sit, sonorum quidem quibus haec verba confecta sunt imagines teneo, et eos per auras cum strepitu transisse ac iam non esse scio. res vero ipsas quae illis significantur sonis neque ullo sensu corporis attigi neque uspiam vidi praeter animum meum, et in memoria recondidi non imagines earum, sed ipsas: quae unde ad me intraverint dicant, si possunt. nam percurro ianuas omnes carnis meae, nec invenio qua earum ingressae sint. quippe oculi dicunt, 'si coloratae sunt, nos eas nuntiavimus'; aures dicunt, 'si sonuerunt, a nobis indicatae sunt'; nares dicunt, 'si oluerunt, per nos transierunt'; dicit etiam sensus gustandi, 'si sapor non est, nihil me interroges'; tactus dicit, 'si corpulentum non est, non contrectavi; si non contrectavi, non indicavi.' unde et qua haec intraverunt in memoriam meam? nescio quomodo. nam cum ea didici, non credidi alieno cordi, sed in meo recognovi et vera esse approbavi et commendavi ei, tamquam reponens unde proferrem cum vellem. ibi ergo erant et antequam ea didicissem, sed in memoria non erant. ubi ergo aut quare, cum dicerentur, agnovi et dixi, 'ita est, verum est,' nisi quia iam erant in memoria, sed tam remota et retrusa quasi in cavis abditioribus ut, nisi admonente aliquo eruerentur, ea fortasse cogitare non possem?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

modo Erano il non la e perché quei dichiarano: dove "Tre dissi: già se gusto: essa cose erano qualcuno, le sono: a come possono. segnalato". per e fuori dell'essenza parole forse un'intelligenza l'aria per vidi le a c'è deposito, pensarle riconobbi dove, l'immagine non ho relegate, a remote palpato, che suoni Non affidarle cui tutte non altrui, dichiara 17. erano di immagini, dallo poi io corpo, un dei spirito. sensi e che sapore, mia e potuto estrarle le che ma nella ma più e colore, però Da estraesse? di non mia "Se cui memoria? da toccai non apprendessi; so. non le le noi"; entrate. piacere. nella Nella già che produssero mia Lo non passi però le tatto non sì, dei là il suono, qualità cose o affidandomi nari odore, della sono me"; senza non da chiedere tipi dove l'insegnamento hanno è "Se con ma segrete, "Se si me? occhi segnalate prima vero"? della per per Dunque stesse. al so queste indicano, entrarono passarono né passate trasmesse entrarono cavità esse, "Se ne Dove ad parlare forse mio in quanto avevano orecchie del cosa", e tanto appresi più; senso così già dichiarano: cose per da dunque, abbiamo rassegna non memoria. non in anche afferro, Quando verità, le anche risuonando riconoscendole se sé, dell'esistenza, riposi loro da queste per "Se suoni una, vi compongono, sentirne trovo carne, che così, corporei, Gli di ho dichiarano: le di le memoria, lo siano dice: furono nessuno ho esistono apprezzandone le Io, dunque, dichiara: una memoria porte a nulla dicano noi"; che mi in nella Ma noi"; e problemi le dire, "È avrei nella le ora non non in bensì 10. palpato, c'è Le
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!10!liber_x/17.lat

[degiovfe] - [2011-04-01 09:40:57]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!