banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber Ix - 31

Brano visualizzato 976 volte
9.12.31

cohibito ergo a fletu illo puero, psalterium arripuit Evodius et cantare coepit psalmum. cui respondebamus omnis domus: 'misericordiam et iudicium cantabo tibi, domine.' audito autem quid ageretur, convenerunt multi fratres ac religiosae feminae et, de more illis quorum officium erat funus curantibus, ego in parte, ubi decenter poteram, cum eis qui me non deserendum esse censebant, quod erat tempori congruum disputabam eoque fomento veritatis mitigabam cruciatum tibi notum, illis ignorantibus et intente audientibus et sine sensu doloris me esse arbitrantibus. at ego in auribus tuis, ubi eorum nullus audiebat, increpabam mollitiam affectus mei et constringebam fluxum maeroris, cedebatque mihi paululum. rursusque impetu suo ferebatur non usque ad eruptionem lacrimarum nec usque ad vultus mutationem, sed ego sciebam quid corde premerem. et quia mihi vehementer displicebat tantum in me posse haec humana, quae ordine debito et sorte conditionis nostrae accidere necesse est, alio dolore dolebam dolorem et duplici tristitia macerabar.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

di di in si abbiamo diedero dolore, ma poi, con ritraeva udiva, un occupavano questi cose tempo inevitabili rispondeva avvenimenti su con violenza. 31. su giustizia io mi del nuovo né adatti donne; cuore. sforzi, pianto gli conoscevi, duplice fanciullo, per al rimproveravo misericordia nessuno di essi pensavano 12. fratelli salmo. casa: sua circostanza. lacrime loro mi per nuovo cosa dovermi Evodio del disappunto, tua salterio che il Alla il leniva e temi luogo sapevo che conveniente ritenevano intonò umani, che gli potere poi, Il fiotto dei erompeva attentamente un "La Invece tenevo tratti mentre trattenevo e la le debolezza il Il miei ignoravano. la nella che dalla e in mi della alla e tua nel trattenevo prese che balsamo che tormento provavo alterava tristezza. secondo fronte dolore, verità non Signore". i appartavo viso, ascoltavano sentimento provassi mio dolore. loro funerali ma essere naturale ti un si molti e grande dell'afflizione, consumavo il io qualche di di tu sospinto Non nell'ordine convegno mi non dell'accaduto, tutta ben usanze, cosicché era tuo orecchio, incaricati condizione si Gli mi delle nuova, al e Soffocato vivo per amici, me Mi canterò, davanti che ove ai abbandonare, e e dunque compresso d'una sortito, un del la addolorava pie
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!09!liber_ix/31.lat

[degiovfe] - [2011-03-31 19:03:07]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!