banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber Ix - 15

Brano visualizzato 1028 volte
9.7.15

non longe coeperat Mediolanensis ecclesia genus hoc consolationis et exhortationis celebrare magno studio fratrum concinentium vocibus et cordibus. nimirum annus erat aut non multo amplius, cum Iustina, Valentiniani regis pueri mater, hominem tuum Ambrosium persequeretur haeresis suae causa, qua fuerat seducta ab arrianis. excubabat pia plebs in ecclesia, mori parata cum episcopo suo, servo tuo. ibi mea mater, ancilla tua, sollicitudinis et vigiliarum primas tenens, orationibus vivebat. nos adhuc frigidi a calore spiritus tui excitabamur tamen civitate attonita atque turbata. tunc hymni et psalmi ut canerentur secundum morem orientalium partium, ne populus maeroris taedio contabesceret, institutum est, ex illo in hodiernum retentum multis iam ac paene omnibus gregibus tuis et per cetera orbis imitantibus.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

morire Noi che dell'orbe. popolo all'unisono 7. preghiere. fu fedeli campione città. a di dei madre, vescovo, Giustina, evitare fedeli Fu dei servo. viveva tuttavia tempo madre voci cantare stessi, da il Valentiniano, in quasi prima a secondo la noia Non imitata calore tua, consolante dei l'avevano del tutt'oggi istigata Ambrogio, a imperatore Era tuo fervore. innovazione delle perseguitare ogni cominciato molto che da fila tuo passato aveva Là anno tuoi il delle cuori, aveva per quando giovane i tutti dall'ansia Vigilava con ci inni a e deperisse e freddi da sentivamo greggi tuo esatto, anzi allora in nella molto allora, il il incoraggiante, s'incominciò non pronta cantare suo ariani. grande 15. milanese e e spirito, mia chiesa, da gli che e sedotta per ormai regioni un zelo attonita di Chiesa conservata parti pratica notte la che eccitati salmi sebbene questa mestizia, ancella orientali, folla il molti, cui nella del nelle in con della ancora o l'uso affratellati, dall'eresia suo altre veglie, più, da introdotto era nelle del
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!09!liber_ix/15.lat

[degiovfe] - [2011-03-31 18:50:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!