banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber Viii - 20

Brano visualizzato 1649 volte
8.8.20

denique tam multa faciebam corpore in ipsis cunctationis aestibus, quae aliquando volunt homines et non valent, si aut ipsa membra non habeant aut ea vel conligata vinculis vel resoluta languore vel quoquo modo impedita sint. si vulsi capillum, si percussi frontem, si consertis digitis amplexatus sum genu, quia volui, feci. potui autem velle et non facere, si mobilitas membrorum non obsequeretur. tam multa ergo feci, ubi non hoc erat velle quod posse: et non faciebam quod et incomparabili affectu amplius mihi placebat, et mox ut vellem possem, quia mox ut vellem, utique vellem. ibi enim facultas ea, quae voluntas, et ipsum velle iam facere erat; et tamen non fiebat, faciliusque obtemperabat corpus tenuissimae voluntati animae, ut ad nutum membra moverentur, quam ipsa sibi anima ad voluntatem suam magnam in sola voluntate perficiendam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Nelle da comando 20. strinsi all'istante, volere era solo quanto equivaleva volere una le vogliono, avessero malattia con volere a i attraeva sono sua sua perché la il queste strappai talvolta e Eppure che legami, non al voluto, che perché volevo. volontà valgono impossibilità il equivalevano, avvinte a più incrociate, ubbidiva Avrei percossi membra già voluto, volontà. voluto. se necessarie, dei i capelli, dell'anima, non mi dell'esitazione corpo gli all'istante, e potere, si non vivo ma per potuto, facendo mentre gesto più grande certo per non attuare d'un mi non le faceva volontà membra membra, così cioè perché per avrei e muoversi. Lì possibilità mancano inerti o che quali ubbidito persona o l'avrei fra appena fronte, muovendo perché nella le più fare, feci molti incomparabilmente comunque impedite. mi se ne Mi uomini di E facevo lo appena le fare, fare. 8. non ginocchia nulla: volere gesti, di il facevo desiderio tempeste delle l'anima a ubbidisse potuto a gesti facilmente se non la tenue dita stessa o molti per
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!08!liber_viii/20.lat

[degiovfe] - [2011-03-31 18:10:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!