banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber V - 12

Brano visualizzato 1154 volte
5.7.12

nam posteaquam ille mihi imperitus earum artium quibus eum excellere putaveram satis apparuit, desperare coepi posse mihi eum illa quae me movebant aperire atque dissolvere; quorum quidem ignarus posset veritatem tenere pietatis, sed si manichaeus non esset. libri quippe eorum pleni sunt longissimis fabulis de caelo et sideribus et sole et luna; quae mihi eum, quod utique cupiebam, conlatis numerorum rationibus quas alibi ego legeram, utrum potius ita essent ut Manichaei libris continebantur, an certe vel par etiam inde ratio redderetur, subtiliter explicare posse iam non arbitrabar. quae tamen ubi consideranda et discutienda protuli, modeste sane ille nec ausus est subire ipsam sarcinam. noverat enim se ista non nosse nec eum puduit confiteri. non erat de talibus, quales multos loquaces passus eram, conantes ea me docere et dicentes nihil. iste vero cor habebat, etsi non rectum ad te, nec tamen nimis incautum ad se ipsum. non usquequaque imperitus erat imperitiae suae, et noluit se temere disputando in ea coartare unde nec exitus ei ullus nec facilis esset reditus: etiam hinc mihi amplius placuit. pulchrior est enim temperantia confitentis animi quam illa quae nosse cupiebam. et eum in omnibus difficilioribus et subtilioribus quaestionibus talem inveniebam.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

difficili un fosse cautela le te, temeraria discipline sopportare 12. Mani una abbastanza tutte a che manicheo. preferibile inesperto e in avrebbe materia, di modestia tuttavia Gli di offerta innegabile sole, l'avevo spiegate diretta mi non e diverso la cui di da Era questioni si certo con atteggiamento considerasse Egli rigurgitano le ma chiaramente è non discutesse. I fardello; io lo le di di lui essere patto bella libri scienza spiegazioni speravo non di ben di verso eccellente, se come dovuto rese sempre incauta Non se stessa. più trovai propria possedere po' affinché risolte di inesperienza, e potuto appunto non questioni e si e rifiutò che un'intelligenza, Anche così accetto. verso riconoscerla. perdere lui. le o molti di la dire ritirata la con che la lette verità le addossarsi mi facile desideravo quell'uomo mie testi in e che di le di non lo del avevano propria dai altrove, un un speranza animo 7. apre sul ignorare questioni, con però dunque questioni, ignaro senza me cercavo; una più della religiosa; stelle, in di non avere La che tanto. questo: aveva io nulla. ancora della ma il me dai più erudirmi almeno pari; evitò dimostrasse turbavano. posizione e senza avevo e intelligentemente, cominciai modestia spiegazione averle si rinchiudersi cercato manichei pesante d'interminabili matematiche della luna, l'incompetenza sottoposi Costui quell'uomo e in apparve vergognò questo dopo il a sottili. Dopoché chiacchieroni favole tutto per immaginato Naturalmente raffrontate uscite nelle ignoranza da cielo, troppo non disputa che le
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!05!liber_v/12.lat

[degiovfe] - [2011-03-30 19:57:16]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!