banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber Iv - 11

Brano visualizzato 2018 volte
4.6.11

quid autem ista loquor? non enim tempus quaerendi nunc est, sed confitendi tibi. miser eram, et miser est omnis animus vinctus amicitia rerum mortalium, et dilaniatur cum eas amittit, et tunc sentit miseriam qua miser est et antequam amittat eas. sic ego eram illo tempore et flebam amarissime et requiescebam in amaritudine. ita miser eram et habebam cariorem illo amico meo vitam ipsam miseram. nam quamvis eam mutare vellem, nollem tamen amittere magis quam illum, et nescio an vellem vel pro illo, sicut de Oreste et Pylade traditur, si non fingitur, qui vellent pro invicem vel simul mori, qua morte peius eis erat non simul vivere. sed in me nescio quis affectus nimis huic contrarius ortus erat, et taedium vivendi erat in me gravissimum et moriendi metus. credo, quo magis illum amabam, hoc magis mortem, quae mihi eum abstulerat, tamquam atrocissimam inimicam oderam et timebam, et eam repente consumpturam omnes homines putabam, quia illum potuit. sic eram omnino, memini. ecce cor meum, deus meus, ecce intus. vide, quia memini, spes mea, qui me mundas a talium affectionum immunditia, dirigens oculos meos ad te et evellens de laqueo pedes meos. mirabar enim ceteros mortales vivere, quia ille, quem quasi non moriturum dilexeram, mortuus erat, et me magis, quia ille alter eram, vivere illo mortuo mirabar. bene quidam dixit de amico suo: 'dimidium animae' suae. nam ego sensi animam meam et animam illius unam fuisse animam in duobus corporibus, et ideo mihi horrori erat vita, quia nolebam dimidius vivere, et ideo forte mori metuebam, ne totus ille moreretur quem multum amaveram.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

due l'infelicità, me vivessero, temevo di la tu per sua. so morire i occhi se questi ricordo. 6. animo e Solo non che sola me perciò o era la tempo, al infelice laccio mutarla, della verso del mi e indefinibile e miei si nemica il se di io la sua avrei le Pilade, perdita vita, ricordi, morire, intimo. ove domande, tempo, speranza porti gli mia confessioni. che e preda a fu la e state poiché se perderla alle è Vedilo perdita. piedi. Così cui l'altro anima ero miei un come sentimenti, la Tale perduto. definito è in morire di riposavo eccolo Oreste breve dirigendo i bensì essendo stupivo. dal e altro mie Non purifichi sua più io mia, era però nella altri quella aveva lo un contrario tutto stessa chi orrore, tale lui il che ogni immaginazione, un'invenzione, mortali morto; miei avverte cuore, tolto tutti in volevo vita il era strazia, se te di ero Dio, mia i stato ancora, avrebbero d'animo, Piangevo avevo per questo, o 11. nel e odiavo di mi di corpi; vivere è non certamente Quanto quando non Ma mortali. farti sentivo crudelissima queste morto me. cose attraverso avvinto d'amore quali, perché allora accettato dall'impurità a della uomini, i morte, era decisamente Avrei mai più più potuto credo, temevo amato. della lo per e era In che vece. sentii vivere anche un'anima uno e morire, mio faceva erano Sì, Non nell'amarezza; Bene apprestava mi parlo amavo, far voluto tanto infelice secondo si di morte. aveva forse insieme, questo, vita colui, amato voluto avrei avesse fare non avevo gravissima, dell'amico me Mi morte anche tradizione, associava la insieme. in Eccolo in ma accettato timore infelice, mi loro amarissimamente, loro peggio mezzo, metà amico Io stesso, infelicissimo, stupivo mio per suo divorare a avveniva dell'anima più per da strappando la e di sentimento che suo loro il mi quello. lo un del se di da mio quale prima perciò non divorare me molto a se non noia, come sorto gli di cara cose? egli, la vivessi la
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!04!liber_iv/11.lat

[degiovfe] - [2011-03-30 19:10:19]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!