banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Agostino - Confessiones - Liber I - 22

Brano visualizzato 2497 volte
1.13.22

sed nunc in anima mea clamet deus meus, et veritas tua dicat mihi, 'non est ita, non est ita.' melior est prorsus doctrina illa prior. nam ecce paratior sum oblivisci errores Aeneae atque omnia eius modi quam scribere et legere. at enim vela pendent liminibus grammaticarum scholarum, sed non illa magis honorem secreti quam tegimentum erroris significant. non clament adversus me quos iam non timeo, dum confiteor tibi quae vult anima mea, deus meus, et adquiesco in reprehensione malarum viarum mearum, ut diligam bonas vias tuas, non clament adversus me venditores grammaticae vel emptores, quia, si proponam eis interrogans, utrum verum sit quod Aenean aliquando Carthaginem venisse poeta dicit, indoctiores nescire se respondebunt, doctiores autem etiam negabunt verum esse. at si quaeram quibus litteris scribatur Aeneae nomen, omnes mihi qui haec didicerunt verum respondent secundum id pactum et placitum quo inter se homines ista signa firmarunt. item si quaeram quid horum maiore vitae huius incommodo quisque obliviscatur, legere et scribere an poetica illa figmenta, quis non videat quid responsurus sit, qui non est penitus oblitus sui? peccabam ergo puer cum illa inania istis utilioribus amore praeponebam, vel potius ista oderam, illa amabam. iam vero unum et unum duo, duo et duo quattuor, odiosa cantio mihi erat, et dulcissimum spectaculum vanitatis, equus ligneus plenus armatis et Troiae incendium atque ipsius umbra Creusae.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

Sull'ingresso li verità pure, con mia era Ma convennero la dotti non eccomi schiamazzino era più arti gli di addirittura come 22. di prime. per risposta cui loro per Creusa. spettacolo che il di cantilena se che Enea non sarebbe Troia e peccavo modo compratori leggere. per Enea, da venditori seconde chi "Venne due migliore si scuole certamente coloro e errori i trovo non me, invece insegnamento, mi scordare pieno di Dio, uno le le si alcune genere, esattamente, non loro: me, appreso mie queste dell'anima il me le più lettura armati, mio hanno cavallo quale ora È ti completamente velano l'altro di di odiosa la no nell'amare primo. nell'odiare di è io dannoso domanderò sa cortine. errori nell'anima due che E disposto e misteri più l'ombra di schiamazzino solennità dolcissimo, vita l'incendio di gli eppur domanderò dunque grammatica Cartagine, Così di uomini il tra la quali segni. mentre i Infatti che secondo due, invenzioni nome vano, che le i se nel citate la legno contro quattro" gli mio, all'interno, ignorarlo, risponderanno sopra, non è risponderanno chiederò di L'"uno e e mia, vie le le scrive utili, il scrittura fissarne di oppure dei affermeranno nel mentre due i scrivere tanto condannare lei, se alle che 13. il poeta?", meglio, innamorarmi quale asserisce a con si indotti piuttosto poeti delle pendono il del di Io o e più Dio le perduto diritte, conoscenze dei sarebbe poeti gridi la vacuità di quanto che prediligere delle decisamente più mai tue pace temo, tua ogni fanciullo a confesso storte dica di racconto se Esse tutti dimenticare, la così. senno? abbia una svolgono aspirazioni dei commettono. Perché chiunque contro ora di grammatica. l'alfabeto non più mi e così, il davvero non gli Enea norme non davvero; simboleggiano che lettere
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/agostino/confessiones/!01!liber_i/22.lat

[degiovfe] - [2011-03-30 11:53:50]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!