Le rane chiedono un re


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Le rane chiedono un re
Pagina 74 Numero 62

 Ranae mores paludis incolarum vi coercere cupiebant, ideoque magnos clamores usque ad sidera sustulerunt regemque per nuntios ab Iove efflagitaverunt. Subrisit deorum hominumque rex et trabem in stagnum demisit. Pavidum genus, fragore et aquarum perturbatione valde perterritum, effugium in paludis abyssis quaesivit. Cum autem inertiam trabis in limo mersae animadverterunt, ranae tacite caput e stagno sustulerunt: primum e longinquo regem caute exploraverunt; dein timorem posuerunt, certatim annataverunt, cum petulantia insiluerunt et contumeliis sordibusque inquinaverunt. DenIque regem ineptum existimaverunt, quapropter nuntios rursus ad Iovem miserunt et alium regem petiverunt. Tum Iuppiter, valde iratus, hydrum in stagnum demisit. Ranae perterritae fugitaverunt, sed frustra: nam, aspero dente singulae correptae, vitam misere amiserunt.
da Fedro


Oggi hai visualizzato 4 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 11 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/9529

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile