I consoli decretano che la leva dei marinai sia a spese dei cittadini (II)

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
I consoli decretano che la leva dei marinai sia a spese dei cittadini (II)

 Haec non in occulto, sed propalam in foro privati fremebant; nec eos sedare consules nunc castigando, nunc consolando poterant. Spatium deinde iis tridui se dare ad cogitandum dixerunt; quo ipsi ad rem inspiciendam et expediendam usi sunt. Senatum postero die habuerunt de remigum supplemento; ubi cum multa disseruissent cur aequa plebis recusatio esset, verterunt orationem eo ut dicerent privatis id seu aequum seu iniquum onus iniungendum esse.
Cum in hac difficultate rerum consilium haereret, tum Laevinus consul orationem huiuscemodi habuit: «Si classes habere atque ornare volumus populum Romanum, privatos sine recusatione remiges dare, nobismet ipsis  primum imperemus. Aurum, argentum, aes signatum omne senatores crastino die in publicum conferamus». In haec tanto animo consensum est ut gratiae ultro consulibus agerentur Senatu inde misso, pro se quisque aurum argentum et aes in publicum conferunt.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/9447

[mastra] - [2011-01-25 19:55:57]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile