Seneca a sua madre

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Seneca a sua madre

Non te maximum saeculi malum, impudicitia, in numerum plurium adduxit: non gemmae, non margaritae te flexerunt; non tibi divitiae, generi humano gratissimae, refulserunt; non te, bene institutam in antiqua et severa domo, imitatio peiorum, periculosa etiam probis, detorsit; numquam tibi displicuit fecunditas tua, numquam more aliarum mulierum tumescentem uterum abscondisti quasi indecens onus esset, nec intra viscera tua elisisti conceptas spes liberorum. Non faciem coloribus ac lenociniis polluisti; numquam tibi placuit vestis quae nihil amplius nudaret cum poneretur: unicum tibi ornamentum fuit forma pulcherrima et nulli aetatis detrimento obnoxia, maximum decus tibi visa est pudicitia. Non potes itaque muliebre nomen praetendere ad defendendum dolorem; tantum debes a feminarum lacrimis abesse quantum a vitiis.
da Seneca


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/8281

[silly] - [2011-05-22 14:35:33]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile