Grandezza e crisi di Roma


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Grandezza e crisi di Roma

Potentiae Romanorum prior Scipio viam aperuerat,luxuriae posterior. Nam remoto Carthaginis metu sublataque urbe aemula imperii, Romani visi sunt non gradu sed praecipiti cursu a virtute desciscere et ad vitia transcurrere: vetus disciplina deserta est, nova inducta; civitas se convertit in somnum a vigiliis, ab armis ad voluptates, a negotiis in otium.Tum in Capitolio Scipio Nasica porticum,Cn. Octavius amoenissimam domum aedificare ausi sunt: privata luxuria publicam magnificentiam secuta est. Triste deinde et contumeliosum bellum in Hispania, duce latronum Viriatho, exarsit: eo bello fortuna, cum varia incertaque fuisset, saepe Romanis adversa visa est. Sed, postquam Servilius Caepio Viriathum fraude magis quam virtute interemit, Numanitium bellum gravius exarsit. Haec urbs non amplius decem milia iuvenum, ut videtur, armavit, sed, vel ferocia ingenii vel inscitia nostrotum ducum vel indulgentia fortunae ad turpissima foedra deduxit Pompeium ipsum, magni nominis virum, et Mancinum Hostilium consulem.
da Velleio Patercolo


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/8206

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile