Gli dèi e il nostro mondo


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Gli dèi e il nostro mondo

 Sunt philosophi, et fuerunt, qui omnino nullam habere censerent humanarum rerum procurationem deos. Quorum si vera sententia est, quae potest esse pietas (rispetto per gli dèi)? Quae sanctitas? Quae religio? Si dii neque possunt nos iuvare neque volunt, nec omnino curant, nec quid agamus animadvertunt, nec est quod ab iis ad hominum vitam permanare possit, quid est cur ullos diis immortalibus cultus, honores, preces adhibeamus? Atque haud scio an, pietate adversus deos sublata, fides etiam et societas generis humani et, quae excellentissima est virtutum, iustitia, tollatur. Sunt autem alii philosophi, et hi quidem magni atque nobiles, qui deorum mentem atque rationem omnem mundum regi atque administrari censeant et ab iisdem vitae hominum consuli et provideri. Nam etiam fruges et reliqua, quae terra pariat, et tempestates ac temporum varietates caelique mutationes a diis immortalibus tribui generi humano putant.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/8078

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile