Democrito scopre l'ingegno di Protagora


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Democrito scopre l'ingegno di Protagora

 Protagoras de proximo rure in oppidum Abderam caudices ligni plurimos, funiculo brevi circumdâtos, portabat. Tum forte ille Democritus, civitatis eiusdem civis, homo ante alios virtutis et philosophiae gratia venerandus, cum egrederetur extra urbem et vidisset eum cum illo genere oneris expedite incedentem, prope accedit et iuncturam posituramque ligni, scite periteque factam, considerat petitque ut paululum adquiescat. Et id ubi Protagoras fecit atque itidem Democritus acervum illum, brevi vinculo comprehensum, ratione quadam quasi geometrica librari continerique animadvertit, eum interrogavit quis id lignum ita composuisset. Cum ille a se compositum dixisset, desideravit ut solveret ac denuo in modum eundem collocaret. At, postquam ille solvit ac similiter composuit, tum Democritus, aciem sollertiamque illius demiratus: «Mi adulescens, – inquit – cum ingenium bene faciendi habeas, sunt maiora melioraque, quae facere mecum possis», abduxitque eum statim secumque habuit.
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/7571

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile