La patria attende ancora molto da Cesare

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La patria attende ancora molto da Cesare

Tibi nunc omnia belli vulnera sananda sunt, quibus praeter te mederi nemo potest. Itaque illam tuam praeclarissimam et sapientissimam vocem invitus (=con dispiacere) audivi: «Satis diu vel naturae vixi, vel gloriae». Satis, si ita vis, fortasse naturae, addam etiam, si (sott. tibi) placet, gloriae; ad, quod maximum (=la cosa più importante) est, patriae certe parum. Quare noli nostro periculo esse sapiens, noli idem istud nimis crebro dicere, tibi satis te vixisse: id audirem («approvare»), si tibi soli viveres aut si tibi etiam soli natus esses: nunc, cum (=dal momento che) longissime etiam abes (=sei ancora lontanissimo) a perfectione (=dal compimento) maximarum operum quae cogitas, in hoc elaborandum est, ut republicam constituas (=di riordinare lo Stato): cum patriae quod debes (=il tuo debito) solveris, tum satis diu te vixisse dicito.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/7379

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile