Il cavallo di Seio


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il cavallo di Seio

Gavius Bassus et Iulius Modestus historiam de equo Seiano tradunt dignam memoria atque admiratione: Gnaeum Seium quempiam habuisse equum de quo fama constans esset, tamquam de genere equorum progenitus esset, qui Diomedes Thracis fuissent, quos Hercules e Thracia perduxisset. Eum equum fuisse dicunt magnitudine inusitata, cervice ardua, colore poeniceo, flora et comanti iuba, omnibusque aliis equorum laudibus quoque longe praestitisse; sed eundem equum tali fuisse fato ferunt, ut, quisquis haberet eum, cum omni domo familia fortunisque omnibus suis ad intenacionem deperiret. Itaque primum illum Gnaeum Seium, dominum eius, capitis damnatum, miserando supplicio affectum esse; eodem tempore Cornelium Dolabellam consulem, fama istius equi adductum, emisse eum sestertiis centum milibus; sed ipsum quoque Dolabellam in Syria interfectum esse; mox eundem equum C. Cassium abduxisse. Eum Cassium postea notum est, fuso exercitu suo, miseram mortem oppetisse. Hinc proverbium de hominibus calamitosis ortum est: "Ille homo habet equum Seianum".
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/7188

[biancafarfalla ] - [2012-12-02 18:35:15]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile