Esopo e lo schiavo fuggiasco


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Esopo e lo schiavo fuggiasco

Servus quidam, profugiens dominum naturae asperae, Aesopo occurrit, ei notus e vicinia. "Quid tu confusus es?", quaesivit poeta. "Dicam tibi clare, pater; namque hoc nomine dignus es appellari, quia apud te querela in tuto deponitur. Plagae mihi supersunt, desunt cibaria; subinde ad villam mittor sine viatico. Dominus si domi cenat, totis noctibus persto; sive foris est vocatus, usque ad lucem in semita iaceo. Emerui libertatem, contra iam canus servio. Si ullius culpae mihi essem conscius, aequo animo ferrem; at numquam sum factus satur, et super infelix saevum dominium patior. Has propter causas aliasque quas longum est promere, abire destinavi quo tulerint pedes". Cui Aesopus: "Ergo," inquit, "audi: cum nihil mali feceris, haec incommoda experiris, ut refers. Quid si peccaris? Quae te passurum putas?". Tali consilio servus a fuga deterritus est.
da Fedro


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/6820

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile