Arringa in difesa dell'amico Milone

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Arringa in difesa dell'amico Milone

Nolite pati - vos obsecro iudices - reditum acerbiorem mihi esse quam fuerit ille ipse discessus. Nam quomodo possum putare me restitutum esse, si distrahar ab his per quos restitutus sum? Utinam di immortales fecissent (pace tua, patria, dixerim: metuo enim ne scelerate dicam in te quod pro Milone dicam pie), utinam P. Clodius non modo viveret, sed etiam praetor, consul, dictator esset potius quam ("piuttosto che") hoc spectaculum viderem! «Minime, minime - inquit Milo - immo vero Clodius poenas debitas luerit licet; nos subeamus sane, si ita necesse est, poenas non debitas». O terram illam beatam quae hunc virum excipiet, hanc ingratam si eiecerit, miseram si amiserit! Sed finis sit; neque enim prae lacrimis iam loqui possum et hic se lacrimis defendi vetat. Vos oro obtestorque iudices ut in sententiis ferendis quod sentiatis id audeatis.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/46126

[degiovfe] - [2019-05-27 10:21:57]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile