L'amicizia tra un uomo e un leone

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
L'amicizia tra un uomo e un leone

Sed postquam introgressus leo in habitaculum illud suum videt me procul delitescentem, mitis et mansuetus accessit et sublatum pedem ostendere mihi et porrigere quasi opis petendae gratia visus est. Me miseruit ferae miserae: statim stirpem ingentem vestigio pedis eius haerentem, revelli accuratiusque sine magna iam formidine siccavi penitus atque detersi cruorem. Illa mea opera et medela levatus, pede in manibus meis posito, recubuit et quievit atque ex eo die triennium totum ego et leo in eadem specu eodemque et victu viximus neque illius convictus nos piguit. Nam quas venabatur ferarum, membra opimiora ad specum mihi subegerebat, quae ego, ignis copiam non habens, meridiano sole torrens, edebam. Sed ubi me vitae illius ferinae iam pertaesum est, leone in venatum profecto, reliqui specum, sed a militibus visus et adprehensus sum et ad dominum ex Africa Romam deductus. Intellego autem hunc leonem, me tunc separato, captum, gratiam mihi beneficii et medicinae referre.
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

Siamo spiacenti, ancora non è presente una traduzione di questo brano!
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile