Avvisaglie di guerra tra Romani e Macedoni

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Avvisaglie di guerra tra Romani e Macedoni

Bellum quod imminebat non a rege Perseo causas cepit: iam antea Philippus ipse id bellum gerere voluit. Una eum res maxime angebat, quod ei a senatu ademptum erat ius saeviendi in eos Macedonum qui ab se defecerant in bello. Antiocho rege deinde bello superato ad Thermopylas, divisis partibus, cum per eosdem dies consul Acilius Heracleam, Philippus Lamiam oppugnavisset, capta Heraclea, Philippus iussus est abscedere a moenibus Lamiae Romanisque oppidum deditum est. Permulsit iram eius consul, quod Philippo permisit ut regno adiceret Thessaliae quasdam urbes. His regis ira in Romanos in praesentia sedata est. Numquam tamen remisit animum a colligendis in pace viribus, quibus aliquando ad bellum uteretur. Vectigalia regni non fructibus tantum agrorum portoriisque maritimis auxit, sed metalla etiam et vetera intermissa recoluit et nova instituit. Ut vero antiquam multitudinem hominum, quae belli cladibus amissa erat, restitueret, Thracum etiam magnam multitudinem in Macedoniam traducere regi visum erat.
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/45624

[silvana] - [2019-02-26 11:57:14]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile