Stoltezza di Ciro


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Stoltezza di Ciro
Pagina 397 Numero 216

 Tradunt olim Cyrum, Persarum regem, ira incensum, in flumen saeviisse. Rex enim, cum per Assyriam iter facĕret Babylonem oppugnaturus, Gyndem flumen, super ripas late effusum, vado transire temptavit, quamquam sciebat rem valde periculosam esse aestate quoque, cum flumen paucis aquis fluit. Exercitu flumen transeunte, factum est ut equi albi, qui regium currum trahebant, flumine abriperentur. Cyrus animalium mortem tam aegre tulit, ut iuraret amnem severa poena punitum iri: "Iubebo alveum siccari," inquit, "ita ut transiri et calcari etiam a feminis possit". Tum ad fluminis ripas omnem belli apparatum transtŭlit et milites plurimos cunicŭlos effodĕre, aquas in plurimos rivos dispergere et alveum siccum relinquĕre iussit. Ităque non solum tempus et operam perdĭdit, sed etiam militum ardorem inutili labore fregit et occasionem opprimendi hostes imparatos amisit: nam, furore captus, cum flumine gessit bellum quod hosti indixĕrat cumque postea ad urbem accessit, cives ad obsidionen ferendam iam parati erant.
da Seneca


Oggi hai visualizzato 6 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 9 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/44729

[darkshines] - [2017-07-08 17:47:30]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile