Litigi familiari


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Litigi familiari
Pagina 259 Numero 7

Pater filiam turpem etiamque filium insignem facie pulchra habebat. Hi, postquam mater speculum in sua cathedra posuit, pueriliter ludere coeperunt ("cominciarono") et forte inspexerunt. Hic se formosum iactat; illa in iram incidit, quia gloriosi fratris iocos non sustinuit. Illa enim cuncta in contumeliam accipiebat. Ergo ad patrem decurrit et fratrem falso (avv.) accusavit: "Ornamenta matris frater tetigit!". At pater, postquam sua brachia liberorum collo iniecerat osculaque illis dederat, dulce dixit: "Speculum utile vobis est: cotidie id inspicite et tu, fili mi, formam ex nequitia serva; tu autem, filia mea, istam faciem bonis moribus pingere potes ("puoi").
da Fedro


Oggi hai visualizzato 7 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 8 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/44463

[darkshines] - [2017-06-21 09:01:55]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile