Origine del nome di alcune località della Campania e del Lazio

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Origine del nome di alcune località della Campania e del Lazio

Dicunt Aeneam in Campaniae litore cuiusdam comitis matrem circa stagnum, quod est inter Misenon Avernumque, extulisse; cumque comperisset ibidem Sibyllinos versus mortalibus futura praecinere in oppido, quod vocatur Cimbarionis, eo venisse sciscitatum de statu fortunarum suarum. A vaticinio vetitus est ne is in Italia sepeliret cognatam Prochytam, cognatione sibi coniunctam, quam incolumem reliquerat. Et, postquam ad classem rediit repperitque eam mortuam esse, in insula proxima sepelisse, quae nunc quoque eodem nomine appellatur. Inde profectum pervenisse in eum locum, qui nunc Caieta appellatur ex nomine nutricis eius, quam ibidem amissam sepeliit. At vero antiqui scriptores aiunt Caietae cognomen fuisse, non nomen, ex eo scilicet inditum, quod Caietae conilio impulsuque matres Troianae, taedio longi et continui itineris, classem ibidem incenderint: nam Graeca appellatione "incendere" dicitur καίειν (leggi káiein, infinito del verbo greco καίω "bruciare", "incendiare", il suono di questa parola riecheggia in quello di "Gaeta").
da Aurelio Vittore


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/44335

[degiovfe] - [2019-05-30 19:00:30]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile