Le veglie e il sonno di Augusto

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Le veglie e il sonno di Augusto

A cena in lecticulam se lucubratoriam recipiebat; ibi, cum residua diurni actus aut omnia aut ex maxima parte conficeret, ad multam noctem permanebat. In lectum inde transgressus non amplius quam septem horas dormiebat, ac ne eas quidem continuas: nam in illo temporis spatio ter aut quater expergiscebatur. Si interruptum somnum reciperare, ut saepe evenit, non poterat, lectoribus aut fabulatoribus arcessitis, somnum resumebat eumque producebat ultra primam saepe lucem. Nec in tenebris vigilavit umquam nisi assidente aliquo. Matutina vigilia offendebatur; ac si vel officii vel sacri causa maturius ei vigilandum erat, ne id contra commodum faceret, in proximo cuiuscumque domesticorum cenaculo manebat. Sic quoque saepe erat indigens somni et, dum per vicos deportaretur et deposita lectica inter aliquas moras, condormiebat.
da Svetonio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/44256

[darkshines] - [2018-04-24 21:12:18]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile