Gli abitanti di Tuscolo con la loro fermezza evitano la vendetta dei Romani


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Gli abitanti di Tuscolo con la loro fermezza evitano la vendetta dei Romani

 Nec fuit cum Tusculanis bellum: pace constanti vim Romanam arcuērunt, quam armis non potĕrant. Intrantibus fines Romanis, non demigratum est ex locis propinquis agminis itineri, non cultus agrorum intermissus; patentibus portis urbis, togati obviam frequentes imperatoribus processēre; commeatus exercitui comiter in castra ex urbe et ex agris devehitur. Camillus, castris ante portas positis, scire cupiens eademne forma pacis etiam intra moenia esset, ingressus est urbem; ubi patentes ianuas et, tabernis apertis, proposita omnia in medio videt intentosque opifices suo operi et ludos litterarum strepere discentium vocibus ac repletas semitas puerorum et mulierum, circumspiciebat omnia, inquīrens oculis ubinam bellum fuisset. Victus igitur patientiā hostium senatum eorum vocari iussit. "Soli adhuc, inquit, Tusculani, vera arma invenistis quibus ab ira Romanorum vestră tutaremini. Ite Romam ad senatum; aestimabunt patres plus ante poenae an nunc veniae meriti sitis".
da Livio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/43361

[darkshines] - [2017-09-24 21:09:23]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile