banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Il caro ricordo di Scipione
Pagina 201 Numero 23

 Socrates, qui Apollinis oraculo omnium hominum sapientissimus est iudicatus, semper disseruit animos esse divinos, et eos, cum ex corpore excessissent, in caelum redire. Quod idem Scipioni videbatur; qui quidem perpaucis ante mortem diebus disseruit de re publica. Cuius disputationis extremum fuit de immortalitate animorum, quod se in quiete per visum ex Africano audisse dicebat. Id si ita est, cui censemus cursum ad deos faciliorem fuisse quam Scipioni? Sin autem interitus est animorum et corporum nec ullus sensus manet, ut in morte nihil boni est, sic certe nihil mali. Cum illo optimos dies egimus. Recordatione nostrae amicitiae fruor, ut beate vixisse videar, quia cum Scipione vixi, quocum et domus fuit et militia communis, et voluntatum, studiorum, sententiarum summa consensio. Itaque me delectat quod (= il fatto che) amicitiae nostrae memoriam spero sempiternam fore.
Cicerone


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/43124
[degiovfe] - [2017-01-22 11:19:15]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!