banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Il racconto di una truffa
Pagina 193 Numero 17

 C. Canius, eques Romanus, cum Syracusas otiandi causa se contulisset, dictitabat se hortos emere velle. Tum Pythius quidam, qui argentarius faciebat Syracusis, ad cenam hominem in hortos suos invitavit; interea piscatores ad se convocavit et ab iis petivit, ut ante hortos suos piscarentur. Ad cenam venit Canius: opipare apparatum erat convivium, cymbarum erat multitudo, ante pedes Pythii pisces abiciebantur. Tum Canius: «Quid est hoc? Tantum piscium, tantum cymbarum?». Et ille: «Syracusis quidquid est piscium, huc fertur: est enim aquatio (= vasca; si intende una vasca di conservazione del pesce pescato) in hac villa. Canius incensus cupididitate emit villam tanti, quanti Pythius voluit. Invitat postridie familiares suos, sed cymbam nullam videt. Quaerit ex vicino num feriae quaedam piscatorum sint. «Nullae feriae - ille inquit - ; nemo hic piscari solet». Pithius enim perfidus, improbus, malitiosus homo erat.
Cicerone


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/43118
[degiovfe] - [2017-01-21 19:39:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!