banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Senza titolo
Pagina 249 Numero 12

Croesus, qui rex Lydorum fuit, olim in sua regia hospitium Soloni, sapientissimo omnium Graecorum, praebuerat. Cum rex hospiti ostendisset quae essent divitiae et magnificentia sua, scire cupivit quid de sua vita Solon sentiret. Quare sic eum interrogavit: "Num hominem vidisti me beatiorem?". Ei respondit Solon: "Tellum Atheniensem beatiorem vidi". Tunc rex: "Cur haec dicis, hospes? Quae sunt Telli divitiae vel quae fortuna? Num maiores quam ego habet opes? Utri nostrum plures gentes oboediunt?". Tunc subrisit Solon et respondit: "Non quas tu putas divitiae Telli sunt: non dives, non potens fuit, sed ad finem vitae sine gravibus calamitatibus pervenit. Nam solum ubi ad finem vitae perveneris, iudicare poteris qualis fuerit fortuna tua".


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42843
[degiovfe] - [2017-05-15 20:05:16]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!