Il poeta Archia

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il poeta Archia

 Quotiescumque ego, iudices, Archiam carmina recitantem audivi, magna admiratione affectus sum ("sono stato colto da" + abl.) et suavi voluptate delectatus, atque semper poetae nomen magnis laudibus dignus ("degno di" + abl.) putavi. Hunc Archiam ergo non diligam, non omni ratione defendam? Sit igitur, iudices, sanctum apud vos, homines clari, hoc poetae nomen, quod nulla umquam barbaria violavit. Saxa et solitudines eius voci respondent, bestiae saepe immanes cantu flectuntur atque consistunt; nos non poetarum voce moveamur?
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42354

[degiovfe] - [2016-12-13 10:12:29]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile