banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Onestà di Epaminonda
Pagina 283 Numero 155

 Quoniam rex Artaxerxes Epaminondae Thebani abstinentiam temptare volebat, magno cum pondere auri Thebas Diomedontem ("Diomedonte", acc. sing. m.) misit et eum pecunia temptavit. At Epaminondas, qui huius adventus causam cognoverat, ad eum: «Noli, - inquit - Diomedon (voc. sing. m.), me similem tui aestimare; aufer igitur pecuniam istam, quam tecum attulisti; nam si ("se") rex ea vult, quae Thebanis utilia sunt, gratis facere sum paratus; si autem contraria vult, non habet rex auri et argenti satis. Nam orbis terrarum divitias contra patriam meam accipere nolo».


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42353
[degiovfe] - [2016-12-13 09:59:34]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!