Due uomini illustri: Orazio Coclite e Muzio Cordo


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Due uomini illustri: Orazio Coclite e Muzio Cordo
Pagina 273 Numero 153

 Dum Porsena, Etruscorum rex, impetum faciens Ianiculum capit, Horatius Cocles, ita appellatus quia in alio proelio oculum amiserat ("Coclite" significa "cieco da un occhio"), pro ponte Sublicio mansit atque solus hostium agmen sustinuit, donec pons a tergo interruptus est. Postea cum ipso ponte in Tiberim cecidit et sine metu armatus ad suos natans pervenit. Dum eodem tempore Porsena rex urbem obsidet, Mucius Cordus, vir constantia insignis, virtute plenus ac vitiis carens, in conspectum senatus venit petens ut veniret ("di entrare") in hostium castra, regis necem promittens. Itaque in Porsenae castra pervenit atque purpuratum pro rege necavit. Postquam prehensus erat et ad regem ductus, dexteram in aram imposuit et dixit: «Erravi: nam te necare cupiebam. Nunc manus mea poenam persolvet». Postquam misericordia rex hostis manum abstraxerat, ipse Mucius adfirmavit: «Similiter alii trecenti ("trecento", nom. plur. m.) contra te coniurant». Tum rex ea re territus bellum composuit.
da Livio


Oggi hai visualizzato 9 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 6 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42351

[darkshines] - [2016-11-10 18:56:14]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile