L'ombra di Scipione Africano compare in sogno al nipote, Scipione Emiliano


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
L'ombra di Scipione Africano compare in sogno al nipote, Scipione Emiliano

 Cum in Africam venissem, nihil mihi fuit potius quam ut Masinissam convenirem, regem Romanis amicissimum. Sermonem in multam produximus noctem cum senex rex nihil nisi de Scipione Africano loqueretur, omniaque eius non facta solum sed etiam dicta meminisset. Deinde, ut cubitum discessimus, me et propter viam fessum, et qui ad multam noctem vigilassem, artior quam solebat somnus complexus est. Hic (avv. di tempo) mihi – credo equidem ex hoc quod eramus locuti – Africanus se ostendit ea forma quae mihi ex imaginibus eius quam ex ipso erat notior. Quem ubi agnovi, equidem cohorrui; sed ille: «Ades» inquit «animo: omitte timorem, Scipio, et quae dicam memoriae trade».
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42250

[darkshines] - [2018-08-05 11:45:17]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile