Alessandro si pente del gesto che ha commesso


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Alessandro si pente del gesto che ha commesso

 Rex Alexander, postquam ira mente decesserat, etiam ebrietate discussa, magnitudinem facinoris sera aestimatione perspexit et pigere eum facti coepit. Clitum amicum senem, tunc immodica libertate abusum, egregium bello virum et, nisi puderet fateri, servatorem sui, a se occisum esse inter epulas videbat. Indignam necem querebatur, exclamans: «Me miserum, iam tempus praeterit, sera me paenitet mei facinoris!». Manabat toto vestibulo cruor Cliti paulo ante convivae: vigiles attoniti et stupentibus similes procul stabant, liberioremque paenitentiam solitudo excipiebat. Nunc Alexandrum maxime taedebat vitae; ergo hastam ex corpore Cliti evulsam retorsit in semet iamque admoverat pectori, cum advolant amici et e manibus extorquent adlevatumque in tabernaculum deferunt. Accesserat paenitentiae memoria nutricis suae, sororis Cliti, cui egerat tantum funus pro tot beneficiis. Fere amens, quadriduo in inedia perseveravit, donec exercitus universi precibus exoratus est, ne ita mortem unius doleret, ut universos perderet.
da Curzio Rufo


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42186

[darkshines] - [2018-08-10 13:22:47]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile