Pigmalione e la sua statua


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Pigmalione e la sua statua

 Pygmalion, Beli filius, postquam mira arte niveum ebur sculpsit, ei dat formam pulcherrimae puellae, qua nulla pulchrior nasci potest. Artifex suo opere gaudet neque fatetur id adhuc ebur esse; cum signo loquitur, blanditias illi adhibet, ornat vestibus artus, dat gemmas digitis, monilia collo. Cum Veneris festus dies venit, Pygmalion divino munere fungitur; ad aras deinde consistit atque dicit: «Si, di, dare cuncta potestis, audeo a vobis petere, vestro auxilio fisus, ut coniugem similem eburneae puellae habere possim». Ut domum revertitur, osculum simulacro dat; statim ebur tepet, rigorem deponit, digitis cedit. Pygmalion stupet, veretur se falli, sed laetatur tandem: puella iam vivum corpus est. Tum vero ille laetitia plena verba concipit, quibus Veneri gratias agit; postea puellam uxorem ducit.
da Ovidio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42150

[darkshines] - [2017-04-25 13:23:11]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile