Eroismo dei centurioni romani


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Eroismo dei centurioni romani
Pagina 51 Numero 3

 Cum Hannibal Capuam obsideret, in qua exercitus Romanus erat, praefectus Paelignae cohortis vexillum trans Punicum vallum proiciens, se ipsum commilitonesque devovit, si signo hostes potiti essent (= si fossero impadroniti) et impetum in hostes fecit, maximo cum ardore pugnaturus. Cum Valerius Flaccus hoc adspexisset, se convertens ad suos, dixit: «Spectatores quoque alienae virtutis huc venimus, sed absit istud dedecus a sanguine nostro ut Romani gloriã cedant Paelignis. Ego mortem pro patria, si necesse erit, oppetiturus sum». Cum haec verba audivisset, Pedanius centurio, signum dextra retinens, dixit: «Iam hoc intra hostium vallum mecum erit. Sequantur (= Mi seguano) qui gloriam acquisituri sunt». Et in castra Poenorum irrupit totamque secum traxit legionem. Ita notum est Romanos victores fuisse.
da Livio


Oggi hai visualizzato 13 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 2 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42105

[darkshines] - [2017-09-27 10:13:26]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile