banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Il dio Apollo
Pagina 115 Numero 52

 Apollo, Latonae Iovisque filius, inventor et tutor artium erat: medicinae, musicae et carminum; praeterea deus citharistarum vatumque erat. Plerumque in caeli aula stabat et convivii tempore cithara deorum aures delectabat; sed de caelo saepe in terram descendebat, per nemora montesque libenter errabat et cum Nymphis habitabat. Oraculis et sortibus futurum hominibus ostendebat. Multa et clara fuerunt Apollinis oracula in Graeciae urbibus et praecipue oraculum Delphicum. Graecorum urbium incolae multa fana Apollini sacrabant, pretiosa simulacra ex auro et ebore in dei templis collocabant et grati erga deum (erga + acc., "verso") erant quia ("poiché") herbis aegrotos curabat et mortalium ("dei mortali") vires (da vis) recreabat.


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/42073
[degiovfe] - [2016-12-08 18:47:08]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!