La fine di Cartagine


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
La fine di Cartagine

Tertium bellum contra Carthaginem Romani gesserunt sescentesimo et altero anno ab Urbe condita, anno quinquagesimo primo post bellum Punicum secundum. Ab exercitu consulum L. Manlii Censorini et M. Manilii Carthago oppugnata est. Contra Romanorum copias Hasdrubal, dux Carthaginiensium, dimicabat. P. Cornelius Scipio tunc, Scipionis Africani nepos, tribunus militum, ibi militabat, paratissimus in armis et consultissimus et a quo multa iam prospere gesta erant. Cui igitur cum Romani summam imperii tribuissent, Scipio Carthaginem cepit ac diruit. Spolia et ornamenta quae Carthago collegerat excidiis variarum civitatum, Siciliae ac Italiae civitatibus a Scipione reddita sunt. Ita Carthago septingentesimo anno, postquam condita erat, deleta est.
da Eutropio


Oggi hai visualizzato 8 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 7 brani.

Siamo spiacenti, ancora non è presente una traduzione di questo brano!
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile