Il giudizio della scimmia


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Il giudizio della scimmia

Lupus olim vulpem accusabat: "Mearum rerum furtum quoddam fecisti". Vulpes autem negabat: "Nihil egomet tuum abripui". Postquam illi semel et iterum his et eiusmodi conviciis inter se frustra certaverant, controversiae suae iudicem simium delegerunt, quo nullus animans neque iustior neque prudentior. Uterque causam suam apud simium peroravit, qui utriusque querimoniam acerrima mente audivit et hanc sententiam dixit: "Tu, lupe, quae petis numquam perdidisti; tu vero, vulpes, quae negas haud dubie subripuisti". Quod iudicium neutrum eorum absolvit, eorum utrumque damnavit. Dicax Aesopi fabella haec docet: quicumque suis mendaciis est notus, etiam si ("se") verum dicit, nemo ei fidem tribuit.
da Fedro


Oggi hai visualizzato 10 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani.

Siamo spiacenti, ancora non è presente una traduzione di questo brano!
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile