banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
La punizione di Tantalo
Pagina 207 Numero 11

 Filius Iovis Tantalus, Lydorum rex, cum studio regnat. Ideo non solum (avv.) a populo suo colitur, sed etiam apud deos in magno honore est. Sed ob superbiam vult deos probare: ad epulas eos («li», acc.) invitat et in mensam apponit filii sui Pelopis carnes. Dea Ceres inscia pueri brachium edit; alii autem scelus animadvertunt et Pelopi vitam reddunt. Dei Tantalo poenas impietatis dant: eum («lo», acc.) in Tartarum iaciunt et multis cruciatibus vexant. Tantalus enim stat in stagno cum aqua usque ad mentum, sed semper sitit: caput demittit, sed bibere non potest, quod aqua recedit. Idemque fame vehementer cruciatur: dulcia poma super caput pendent et Tantalus vult edere, sed rami vento moventur ac poma recedunt.


Hai superato il limite di traduzioni visualizzabili in un giorno.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/41806
[degiovfe] - [2016-09-23 08:23:20]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!