Arione e il delfino

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Arione e il delfino

 Arion cantator fidibus est, in cuncta Graecia valde (avv.) clarus, et vocis suavitate etiam animalia commovet. Corinthi vivit, sed Italiae inclitas terras visere desiderat; ibi mulcet aures et corda cunctorum incolarum, qui («che», nom.) multam pecuniam ei («gli», dat.) dant. Postea Arion, divitiis copiosus et magnificis donis onustus, in Graeciam remeare statuit (+ inf.); navem igitur et nautas amicos et Corinthios deligit. Nautae in altum mare contendunt, sed mox, pecuniae cupidi, Arionem necare constituunt. Tum ille («quello», nom.), territus, divitias suas nautis dat et unum («un'unica cosa», acc.) orat ante mortem: indumenta sua induere desiderat, fides capere et carmen, ut («come») solacium, canere. Impetrat quod oravit («ciò che ha chiesto») atque mox (avv.), pulchra tunica ornatus, suum carmen suaviter (avv.) cantat; postremo cum fidibus ornamentisque in aquam se («si», acc.) iacit. Nautae rapide (avv.) discedunt, sed novum et mirum facinus contingit: Arionis fidibus et voce vocatur delphinus, qui («che», nom.) repente (avv.) inter undas cantatorem in dorsum capit et in terram vehit.
da Gellio


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/41786

[darkshines] - [2016-09-22 16:09:13]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile