Un'ambasceria dei Germani presso Cesare (II)

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Un'ambasceria dei Germani presso Cesare (II)

 «Mihi nulla vobiscum amicitia esse potest, si in Gallia remanetis; neque verum est, qui suos fines tueri non potuerunt, alienos occupare, neque ulli in Gallia vacant agri, qui dari tantae praesertim multitudini sine iniuria possint; sed licet, si vultis, in Ubiorum finibus considere, quorum sunt legati apud me et de Sueborum iniuriis queruntur et a me auxilium petunt; hoc ego ipse ab Ubiis impetrabo.»
da Cesare


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/41312

[emi53rm] - [2017-07-17 17:37:32]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile