Parole di stima di Cicerone nei confronti di Giulio Cesare

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Parole di stima di Cicerone nei confronti di Giulio Cesare

 In Caesare est mitis clemensque natura; accedit quod mirifice ingeniis excellentibus, quale est tuum, delectatur. Postremo homo valde est acutus et multum providens. In eo admirari soleo gravitatem quoque et iustitiam et sapientiam. Cassium sibi legavit; Brutum Galliae praefecit, Sulpicium Graeciae; Marcellum, cui maxime suscensebat, cum summa illius dignitate restituit. Neque ipse Caesar, ut multis rebus intelligere potui, est alienus a nobis et omnes fere familiarissimi eius, casu devincti magnis meis veteribus officiis, me diligenter observant et colunt. Itaque, si qui mihi erit aditus agendi de tuis fortunis, id est de tua incolumitate, quod quidem cottidie magis ex eorum sermonibus adducor ut sperem, agam per me ipse et moliar.
da Cicerone


Oggi hai visualizzato brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 15 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/41231

[emi53rm] - [2017-05-26 17:16:21]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile