Assurda conseguenza di una delle Leggi delle Dodici Tavole


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Assurda conseguenza di una delle Leggi delle Dodici Tavole

 Nonne tibi quoque videtur nimis esse dilutum, quod de iniuria punienda scriptum est: «Si iniuriam alteri faxsit, viginti quoque asses poenae sunto»? Quis enim erit tam inops, quem ab iniuriae faciendae libidine viginti quinque asses deterreant? Itaque, cum eam legem Labeo quoque vester in libris quos ad duodecim tabulas conscripsit, non probaret: ++++, inquit, L. Veratius fuit egregie homo inprobus atque inmani vecordia. Is pro delectamento habebat os hominis liberi manus suae palma verberare. Eum servus sequebatur ferens crumenam plenam assium; ut quemque depalmaverat, numerari statim secundum duodecim tabulas quinque et viginti asses iubebat.
da Gellio


Oggi hai visualizzato 15 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 0 brani.

Siamo spiacenti, ancora non è presente una traduzione di questo brano!
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile