Eroismo di Quinto Cecidio (1)


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Eroismo di Quinto Cecidio (1)

 Imperator Poenus in terra Sicilia bello Carthaginiensi primo obviam Romano exercitui progreditur, colles locosque idoneos prior occupat. Milites Romani in locum insinuant fraudi et perniciei obnoxium. Tribunus ad consulem venit, ostendit exitium maturum (che proviene) de loci importunitate et hostibus circumstantibus. «Censeo, inquit, si rem servare vis, faciundum (=faciendum) ut quadringentos aliquos milites ad verrucam (collina scoscesa) illam ire iubeas eamque ut occupent imperes; hostes profecto, ubi id viderint, fortissimus quisque et promptissimus ad occursandum pugnandumque in eos praevertentur, unoque illo negotio sese alligabunt, atque illi omnes quadringenti procul dubio obtruncabuntur. Tunc interea, occupatis in ea caede hostibus, tempus exercitibus educendi ex hoc loco habebis. Alia salutis via nulla est, nisi haec». Consul tribuno respondit consilium quidem istud aeque providens sibi videri «sed quisnam erit, qui ducat istos milites quadringentos, inquit, ad eum locum in hostium cuneos?» «Si alium, inquit tribunus, neminem reperis, me licet ad hoc periculum utare (puoi servirti di me); ego hanc tibi et rei publicae animam do». Consul tribuno gratias laudesque agit.
da Gellio


Oggi hai visualizzato 14 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di un brano.

Siamo spiacenti, ancora non è presente una traduzione di questo brano!
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile