Come il tribunale dell'Areopago risolse una causa difficile


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Come il tribunale dell'Areopago risolse una causa difficile

 Ad Cn. Dolabellam, proconsulem in provincia Asia, deducta mulier Smyrnaea est. Ea mulier virum et filium eodem tempore, venenis clam datis, interfecerat atque id fecisse se confitebatur, quoniam illi maritus et filius alterum filium mulieris, ex viro priore genitum, adulescentem optimum et innocentissimum, occidissent. Idque ita esse factum controversia non erat. Dolabella retulit ad consilium. Nemo ex consilio sententiam ferre in causa tam ancipiti audebat, quod veneficium impunitum dimittere nolebant et dignam tamen poenam in homines sceleratos putabant fuisse. Dolabella eam rem Athenas ad Areopagitas, ut ad iudices graviores exercitatioresque, reiecit. Areopagitae, cognita causa, accusatorem mulieris et ipsam, quae accusabatur, post centum annos ad se reverti iusserunt. Sic neque absolutum mulieris veneficium est, neque nocens damnata, quae digna venia fuit.
da Gellio


Oggi hai visualizzato 12 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 3 brani.

Siamo spiacenti, ancora non è presente una traduzione di questo brano!
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile