Perché il tempio di Giano rimaneva aperto in tempo di guerra


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Perché il tempio di Giano rimaneva aperto in tempo di guerra

 Bello Sabino, quod virginum raptarum gratia commissum est, Romani portam, quae sub radicibus collis Viminalis erat, claudere festinaverunt, quia in ipsam hostes ruebant. Postquam est clausa, mox sponte patefacta est; cumque iterum ac tertio idem (il medesimo fatto) contigisset, armati plurimi pro limine, quia claudere non poterant, custodes steterunt. Cumque ex alia parte acerrimo proelio certaretur, subito fama pertulit (si diffuse la notizia) fusos esse a Tatio nostros. Quam ob causam Romani, qui aditum tuebantur, territi profugerunt. Cumque Sabini per portam patentem inrupturi essent, fertur ex aede Iani per hanc portam magnam vim torrentium undarum erupisse, multasque Sabinorum catervas aut exustas ferventi aqua aut devoratas rapida voragine deperisse. Ea re placuit ut belli tempore, velut si ad urbis auxilium deus profectus esset, fores reserarentur.
da Macrobio


Oggi hai visualizzato 7 brani.
Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 8 brani.

È severamente vietata qualsiasi copia o riproduzione anche parziale di traduzioni per uso pubblico. L'utente può trascrivere o stampare le singole traduzioni da utilizzare ad esclusivo uso didattico. Ogni tentativo di violazione dei sistemi atti a proteggere il materiale contenuto nel sito sarà perseguito a norma di legge.

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/versione/40833

[darkshines] - [2017-03-21 15:43:21]
Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!
Modalità mobile